Archivio

Archivio Marzo 2007

La Storia attraverso i Giornali

29 Marzo 2007 Commenti chiusi

La Scuola Media di Roccaromana ha realizzato un lavoro di raccolta delle pagine dei giornali pubblicati in date storiche. Il lavoro è stato pubblicato anche in rete e lo si puo’ consultare su: http://digilander.libero.it/storiaegiornali .
Un excursus storico che attraversa tutto il novecento e arriva fino ai giorni nostri.
Riferimenti: Vai a Storia e Giornali

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Papillomavirus, il vaccino è in farmacia gratis per le 12enni

29 Marzo 2007 Commenti chiusi

È in vendita dal 28 marzo 2007 Gardasil, il vaccino trivalente che protegge dal rischio di tumore al collo dell’utero. Sarà gratis per tutte le dodicenni. Nelle farmacie italiane, il nuovo vaccino trivalente contro il virus del papilloma umano (HPV), il cui arrivo nel nostro Paese è stato sancito il 1 febbraio 2007 da una delibera dell?Aifa, l?agenzia italiana del farmaco. Il suo nome è Gardasil, ed è prodotto dalla Sanofi Pasteur Msd.Per tutte invece il costo si aggira intorno ai 180/190 euro a dose.
«Si tratta di un vaccino sicuro», ha spiegato il ministro della Salute, Livia Turco, «ben tollerato e in grado di prevenire nella quasi totalità dei casi l?insorgenza di un?infezione persistente dei due ceppi virali responsabili attualmente del 70% dei casi di tumore al collo dell?utero».

Contestualmente all?immissione in commercio del farmaco, che apre nuove prospettive per la prevenzione del carcinoma della cervice uterina, il Ministero della Salute ha annunciato che l?Italia sarà il primo Paese europeo a pianificare una strategia di vaccinazioni pubblica contro il virus HPV.
«L?utilizzo del vaccino», ha spiegato il ministro Turco durante una conferenza stampa, «rappresenta un importante presidio di prevenzione che si affianca, ma non sostituisce, lo screening periodico, attualmente raccomandato per le donne di età compresa tra i 25 e i 64 anni».

La campagna di offerta del vaccino attiva e gratuita è rivolta a una coorte di ragazze in età prepubere, più precisamente di 12 anni. A questa età, infatti, è stato individuato il massimo profilo beneficio-rischio, perchè sono pressoché assenti infezioni pregresse (il virus si trasmette abitualmente per via sessuale) e ci si può attendere il raggiungimento delle più elevate coperture vaccinali grazie alla frequenza scolare.
Le prime 280.000 dodicenni saranno chiamate a breve ad una vaccinazione con una dose iniziale e due richiami entro i sei mesi dalla prima. Al momento, come ha spiegato un portavoce del Ministero della Salute, non c?è ancora una data precisa.
«Si sta valutando la possibilità di estenderlo alle ultra venticinquenni», ha aggiunto, «ma ovviamente dopo che sarà effettivamente partita la vaccinazione per la fascia di età precedente». Negli anni, comunque, secondo gli esperti ministeriali questa campagna vaccinale produrrà una progressiva immunizzazione della popolazione giovane adulta esposta al rischio di infezione.

La spesa prevista a carico del Sistema sanitario nazionale è valutata in circa 75 milioni di euro l?anno. Al momento, inoltre, sono in corso specifici studi in merito alla possibilità di associare il vaccino a quello antitetanico, mentre è già nota la possibilità di associazione con la vaccinazione antiepatitica.
Il vaccino, al di fuori delle somministrazioni programmate, sarà comunque disponibile a pagamento in farmacia, previa prescrizione del medico, ed è indicato per le donne che non hanno ancora contratto l?infezione. Al momento, però, nella maggior parte delle farmacie è disponibile solo su ordinazione, e non è ancora stato reso noto il suo costo al pubblico.

Altri Paesi europei hanno reso disponibile sul mercato il vaccino, ma l?Italia è appunto il primo Paese europeo che assicurerà contestualmente la commercializzazione e la rimborsabilità. Come mai gli altri Paesi non hanno avviato una campagna vaccinale gratuita? «Sulle motivazioni degli altri Paese Europei sinceramente non siamo noi in grado di rispondere», ha risposto il portavoce ministeriale, «Il ministro ha fatto questa scelta perché comunque il papillomavirus è responsabile di più del 90% dei tumori al collo dell?utero, che solo in Italia colpisce più di 10 donne al giorno».

Riferimenti: Torna al sito della scuola

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

21 marzo : giornata della legalità

21 Marzo 2007 Commenti chiusi


Il 21 marzo si celebra la ? Giornata Nazionale della Legalità, della Memoria e dell?Impegno? in ricordo delle vittime delle mafie. Si ricorda che la nostra scuola ha pubblicato un sito sull? argomento: http://digilander.libero.it/obiettivomafia. I docenti e gli alunni sono invitati a visitarlo per un approfondimento sull’ argomento.
Riferimenti: Vai su Obiettivo Mafia

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Viaggio di integrazione culturale per le classi terze a.s.2006/2007

20 Marzo 2007 Commenti chiusi


Periodo: 18-2147 (gg.4)
Itinerario: Frasassi (AN) ? Rimini ? Viserba ? Ravenna ? Mirabilandia ? San Marino.Costo: ? 140,oo La Guida per le Grotte di Frasassi su http://depositofile.supereva.it

PROGRAMMA

1° GIORNO: Ore 7,oo raduno dei partecipanti presso il proprio istituto, sistemazione in bus G.T. e partenza. Tappa a Frasassi (AN) per colazione, e visita alle grotte più famose e vaste d?Italia.
Il percorso turistico porterà il gruppo all?Abisso Ancona, al Gran Canyon, alla sala dell?infinito, e alla Grotta Grande del Vento, (che da sola potrebbe contenere il Duomo di Milano interamente), e in tante altre meravigliose cavità carsiche. In serata arrivo a Rimini, sistemazione in hotel in camere riservate (tutte con servizi privati), cena e pernottamento.

2° GIORNO: Colazione in hotel, partenza per Ravenna, e visite ai più famosi monumenti bizantini della città: Basilica di S. Francesco, Tomba di Dante Alighieri, Palazzo Veneziano, Mausoleo di Galla Placida, Battistero Neoniano,Basilica di S.Vitale ed altri; rientro in hotel per il pranzo in hotel, e, nel pomeriggio visita all??Italia in Miniatura?(parco tematico con ben 270 riproduzioni in miniatura dei più famosi monumenti d?Italia e d?Europa). Rientro a Rimini, cena e pernottamento.

3° GIORNO: Prima colazione in hotel, visita al centro storico di Rimini e trasferimento a Mirabilandia: parco divertimenti tra i più belli d?Europa, pranzo in ristorante all?interno del parco. In serata rientro in albergo, cena e pernottamento.

4° GIORNO: Colazione e partenza per la Repubblica di S.Marino, escursioni all?affascinante centro cittadino con fortificazione risalente al ?301 d.C., visita al Palazzo del Governo e Piazza della Libertà. Nel pomeriggio, pranzo in hotel e partenza per il rientro alle sedi di partenza.

La quota comprende:
- Viaggio in pullman G.T.
- Vitto e alloggio in hotel con pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo del 4° giorno.
- Biglietti ingresso a Mirabilandia (? 17,50), alle Grotte di Frasassi (? 9,oo), all?Italia in Miniatura (? 8,00).
-Assicurazioni ?RCT Viaggi Studenteschi? e ?Medico No Stop 24 ore su 24?.della Mondial Assic.ni.

Gli interessati verseranno la quota di partecipazione sul conto corr. N° 30 40 20 000 645 intestato a Scuola Media ?G. 23°? Pietramelara, presso gli sportelli della Banca di Ancona, entro l?1147
Successivamente saranno distribuite: autorizzazioni,materiali didattici e notizie dell?albergo.

Sul nostro sito http://depositofile.supereva.it è stata pubblicata la guida alle grotte di Frasassi.
Riferimenti: Scarica la guida

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

Linee di indirizzo sull’ uso dei cellulari in classe

17 Marzo 2007 Commenti chiusi

Sul sito della scuola, nell’ AREA DOCENTI – DOCUMENTAZIONE sono state pubblicate le linee guida sull’ utilizzo dell’ uso dei cellulari in classe.
Riportiamo il decalogo:

L’uso dei cellulari da parte degli studenti, durante lo svolgimento delle attività didattiche, è vietato. Il divieto deriva dai doveri sanciti dallo Statuto delle studentesse e degli studenti (D.P.R. n. 249/1998).

La violazione di tale divieto configura un’infrazione disciplinare rispetto alla quale la scuola è tenuta ad applicare apposite sanzioni.

Si ribadisce che le sanzioni disciplinari applicabili devono essere individuate da ciascuna istituzione scolastica autonoma all’interno dei regolamenti di istituto in modo tale da garantire, con rigore ed in maniera efficace, il rispetto delle regole, della cultura della legalità e della convivenza civile.

Le scuole sono chiamate a verificare che i regolamenti di istituto contengano sanzioni idonee e conformi con quanto previsto dalla normativa vigente.

Il Ministero metterà a disposizione delle scuole esempi di regolamenti di istituto sul sito internet www.pubblica.istruzione.it

Il divieto di utilizzare il telefono cellulare, durante le attività di insegnamento e di apprendimento, vale anche per il personale docente, come già previsto con precedente circolare ministeriale (n. 362 del 25 agosto 1998) .

Grazie allo schema di modifiche normative predisposte, che il Ministro Fioroni si impegna a proporre in Consiglio dei Ministri, si introdurrà una semplificazione ed una maggiore rapidità delle procedure per l’irrogazione e l’impugnazione delle sanzioni disciplinari.

Nei casi di particolare ed estrema gravità, in cui vi siano fatti di rilevanza penale o situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone, anche riconducibili ad episodi di violenza fisica o psichica o a gravi fenomeni di “bullismo”, sarà possibile applicare, a seguito dell’approvazione delle modifiche normative proposte, sanzioni più rigorose che potranno condurre anche alla non ammissione allo scrutinio finale o all’esame di Stato conclusivo del corso di studi.

Si preannuncia l’introduzione normativa della possibilità per ciascuna scuola di richiedere alle famiglie di sottoscrivere, ad inizio d’anno, un “patto sociale di corresponsabilità” verso i propri figli. Questo accordo conterrà una definizione condivisa di diritti e doveri tra famiglie e scuola.

Dirigenti, docenti e personale tecnico e amministrativo hanno doveri deontologici e professionali sia di vigilanza sui comportamenti degli studenti in tutti gli spazi scolastici che di tempestiva segnalazione alle autorità competenti di eventuali infrazioni. L’inosservanza di questo dovere è materia di valutazione disciplinare.

Riferimenti: Vai al sito della scuola

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

Esame di stato conclusivo 1 ciclo di istruzione

16 Marzo 2007 Commenti chiusi

Nell’ Area docenti di http://mediapietramelara.supereva.it in “documentazione” è stata pubblicata la C.M.28 / 2007 sulla nuova normativa dell’ esame di stato conclusivo del primo ciclo di istruzione e l’allegato sulla Certificazione delle competenze.
Riferimenti: Vai al sito della scuola

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

Tutto il personale

12 Marzo 2007 Commenti chiusi

01/03/2007
Entro questa data coloro che hanno presentato domanda di dimissioni volontarie ricevono dal CSA comunicazione sul mancato diritto alla pensione. Gli interessati entro 5 giorni dal ricevimento della stessa possono ritirare la domanda prodotta

15/03/2007
Entro questa data il personale docente, educativo ed ATA, ad esclusione degli appartenenti al profilo professionale di DSGA, può chiedere di trasformare il rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale

20/03/2007
In tale data lo stipendio del personale retribuito con ordine di spesa fissa viene accreditato sul c.c. bancario, postale o sul libretto postale

26/03/2007
In tale data ha inizio la riscossione in contanti dello stipendio da parte del personale retribuito con ordine di spesa fissa che ha scelto tale tipo di esazione

31/03/2007
Entro questa data scade il termine per presentare la domanda di disoccupazione con i requisiti ridotti

Riferimenti: Vai al sito della scuola

Categorie:Senza categoria Tag: ,

ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI

12 Marzo 2007 Commenti chiusi

ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI
(Dirigenti Scolastici e Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi)

Marzo 2007:

10/03/2007 Entro questa data:

è da effettuare il pagamento delle spese postali del conto di credito relative al mese di febbraio 2007.

15/03/2007 Entro questa data:

deve essere effettuato il versamento dell?IRAP sugli emolumenti corrisposti nel mese di febbraio 2007.

16/03/2007 Entro questa data deve essere effettuato il versamento:

dell?IVA mensile per le istituzioni scolastiche con lavorazioni in conto terzi e per l?azienda agraria annessa agli istituti agrari tecnici e/o professionali;
dei contributi INPS-Gestione Speciale per le ex collaborazioni coordinate e continuative relative al mese di febbraio 2007;
della ritenuta di acconto sulle liquidazioni di emolumenti ad estranei alla pubblica amministrazione;
si effettua la trasmissione elettronica dei flussi finanziari relativi alla attività gestionale del mese di febbraio 2007.

31/03/2007 Entro questa data:

si effettuano i conguagli IRPEF e addizionali IRPEF;
si effettua la consegna del CUD;
si effettua il versamento delle quote sindacali operate sugli emolumenti relativi al mese di febbraio 2007;
si effettua la trasmissione telematica del Mod. DM10/2 ed il Mod. EMENS relativi al mese di febbraio 2007 all?INPS;
si trasmette all?INPDAP il Mod. DMA (denuncia mensile analitica) relativa al mese di febbraio 2007.

Riferimenti: Vai al sito della scuola

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Personale A.T.A

12 Marzo 2007 Commenti chiusi

Il termine di presentazione delle domande di partecipazione ai concorsi per soli titoli per l?accesso ai profili professionali delle aree A (collaboratore scolastico), As (addetto alle aziende agrarie) e B (assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco, infermiere, guardarobiere) è di seguito riportato:

Data
Regione

30/03/2007
Molise

31/03/2007
Basilicata, Emilia Romagna, Umbria

Riferimenti: Vai al sito della scuola

Categorie:Senza categoria Tag:

Normativa Privacy

12 Marzo 2007 Commenti chiusi

Sul sito della nostra scuola, nell’ Area Docenti è stata pubblicata la normativa sulla privacy.La materia sarà oggetto di uno dei prossimi colegi docenti, si prega di prenderne visione.
Riferimenti: Vai al sito della scuola

Categorie:Senza categoria Tag: ,